Estate tempo di immersioni, ma con i denti sani è meglio!

Category

portf-news

Le immersioni subacquee richiedono un corpo sano e in salute, e questo vale anche per il cavo orale.
In caso di denti malati o mal riparati infatti, un’immersione potrebbe causare dolori o provocare persino la perdita delle otturazioni…

Immergersi sott’acqua è estremamente affascinante, ma mette sempre a dura prova il nostro corpo, soprattutto a profondità importanti.

Infatti, maggiore è la profondità di immersione, maggiore è anche la pressione esercitata sulle nostre cavità contenenti aria come orecchie, polmoni e seni paranasali. È dunque fondamentale adeguare gradualmente la pressione corporea a quella ambientale per evitare un barotrauma.

Anche i denti possono essere interessati dal cosiddetto “barotrauma dentale” o “baradontalgia” che provoca dolore ai denti a causa di piccole bollicine d’aria che penetrano nelle cavità dentali di denti malati, o con otturazioni difettose, e rimangono intrappolate durante l’immersione senza la possibilità di adeguare la pressione.

Attenzione anche alla fase dell’emersione, perché nel caso di aria intrappolata nel dente, essa può espandersi portando alla rottura del dente malato o al distacco dell’otturazione difettosa.

E per i portatori di protesi mobili?

Ci sentiamo di sconsigliare le immersioni con protesi mobili parziali o totali perché potrebbero staccarsi o accidentalmente agganciarsi al boccaglio portando alla perdita di controllo della respirazione e all’insorgenza di attacchi di panico. Sono in commercio boccagli realizzati su misura che escludono l’utilizzo della protesi sott’acqua.

Occhio infine anche ai cosiddetti “danni da boccaglio” che vanno a scapito dell’apparato articolare e dentale. Il boccaglio serrato tra i denti, infatti, può provocare alterazioni all’articolazione temporo-mandibolare dovute alla posizione richiesta alla mandibola per mantenerlo in posizione.

Che dire appassionati di immersioni: avete un buon motivo in più per avere cura della vostra igiene orale e per sottoporvi a controlli regolari dal vostro dentista di fiducia che saprà fornirvi ogni indicazione in merito.